Il Gruppo Alsina consolida la propria presenza internazionale in Sudamerica e punta all’Asia

IL Gruppo Alsina è un’impresa multinazionale di produzione, vendita e noleggio di sistemi di casseforme e soluzioni per strutture in calcestruzzo. Ha sede a Barcellona, attualmente dà lavoro a più di 600 persone, opera in 20 mercati, e ad oggi conta più di 25 filiali per offrire i propri servizi e prodotti in centinaia di cantieri in tutto il mondo. Con più di 65 anni di esperienza nel settore – Alsina celebrerà il suo 65o anniversario il prossimo mese di ottobre-, il Gruppo è diventato una delle imprese leader nel mondo delle casseforme, collaborando in svariati progetti in tutto il mondo.

alsina-asia-01

L’internazionalizzazione, elemento chiave per il Gruppo

Come sta succedendo già negli ultimi anni, Alsina continua ad incrementare e consolidare la propria presenza internazionale di prodotti, servizi e tecnologia, esportando così il proprio modello di business, basato sull’offrire un servizio integrale completo e sulla possibilità di noleggiare i propri sistemi di casseforme. Tali aspetti, applicati all’internazionalizzazione, sono stati elementi chiave per l’evoluzione positiva del gruppo, facendo sì che il 70% dell’attività provenga da operazioni a livello internazionale. In questa linea, il Gruppo Alsina ha fatturato 65,5 M€ nell’anno 2014 appena passato (con una crescita del 7% rispetto al 2013), e prevede di crescere un ulteriore 10% nell’anno in corso 2015.

Attualmente, il Gruppo ha consolidato la propria presenza nei mercati americani, sia del Nord che del Sud. Ha una forte presenza ed attività in Sudamerica, avendo collaborato in grandi cantieri in paesi come Cile (dove lo scorso novembre la filiale ha celebrato il 10o anniversario), Uruguay, Panama, Perù e Paraguay, Paesi che costituiscono il 34% del totale del fatturato. Inoltre Alsina vanta una collaborazione in Colombia per la distribuzione dei propri sistemi di casseforme, oltre ad aver recentemente deciso di aprire una nuova filiale in Messico che permetterà di consolidare la propria presenza nell’America Centrale.

Grazie a tutto ciò lo scorso 2014 Iniciativa Pymes ha consegnato il premio Global Awards al Gruppo Alsina come migliore impresa spagnola nell’internazionalizzazione, grazia alla sua innovazione in prodotti e processi, e all’ottenimento di risultati tangibili, riconoscendo così all’unanimità l’eccellenza del suo processo di internazionalizzazione, oltre che la crescita nell’esportazione degli ultimi 15 anni, la buona gestione del proprio marchio, e la qualità dei prodotti e dei servizi.

Su questa stessa linea il gruppo ha recentemente ricevuto il supporto della Compagnia Spagnola di Finanziamento e Sviluppo, COFIDES S.A., per consolidare la propria crescita in Sudamerica. Per questo progetto concederà un prestito di co-finanziamento per un importo totale di 2,5 milioni di Euro, destinato al finanziamento degli investimenti di due delle diverse filiali che Alsina conta in Sudamerica.

Inoltre il Gruppo ha effettuato una revisione del piano strategico di internazionalizzazione, scommettendo su Medio Oriente, India e Sud-Est Asiatico come possibili mercati di crescita, oltre al consolidamento del Nord-Africa.

Costante scomessa sull’innovazione

Sebbene Alsina sa che l’internazionalizzazione è stato un elemento chiave per sopravvivere alla notevole diminuzione di attività nella costruzione che ha coinvolto la Spagna durante la crisi, non smette di scommettere sul Paese confidando nel fatto che il 2016 sarà un anno di crescita nel settore, tenendo conto che a giugno 2015 la crescita in Spagna è stata del 25% rispetto allo stesso periodo del 2014. Inoltre prevede che la divisione di montaggio di sistemi di sicurezza in cantiere in Spagna fatturerà 1,5 M€.

A partire da ciò Alsina ha deciso di mantenere gli investimenti realizzati, investendo 9,7 M€ nel 2014 in sistemi di Casseforme per il noleggio, con una previsione di 12 M€ nel 2015, e scommettendo sullo sviluppo dei propri software di progettazione tecnica, i quali permettono una produttività molto alta e garantiscono al cliente la massima ottimizzazione dei sistemi. Ne è esempio il Software STC sviluppato da Alsina, che ha vinto il premio ex aequo nella categoria Innovazione nella costruzione per il calcolo della puntellazione di strutture in calcestruzzo consegnato da “Catalunya Construcciò 2014”.

Allo stesso modo il gruppo continua a scommettere sull’innovazione investendo sul proprio dipartimento di Ricerca&Sviluppo, che ha creato fino ad oggi più di 100 brevetti, ha progettato i sistemi di casseforme che caratterizzano il gruppo, e ha inventato un nuovo e rivoluzionario sistema di cassaforma per edilizia residenziale che Alsina presenterà alla prossima Fiera Bauma 2016.

Valori Alsina come asse portante dell’Internazionalizzazione

Alsina mantiene la sua decisione di mantenere i propri valori corporativi in tutte le differenti culture dei paese dove lavora con regolarità; tali valori sono allineati con il Core Business di un’impresa che si dedica a progettare, produrre e noleggiare i propri sistemi di casseforme.

Con l’obiettivo di garantire che tale modello di business (certificato secondo la normativa ISO 9001:2008) possa essere applicato in maniera regolare in tutti i paesi, l’impresa realizza audit interni ai propri dipendenti al fine di conoscere il grado di identificazione con il marchio e con i valori che la rappresentano.

Josep Alsina Oliva, Consigliere Delegato del Gruppo, fa notare che nell’ultimo questionario di soddisfazione interno è stato constatato che l’indice di identificazione con i valori corporativi del Gruppo Alsina è maggiore nelle filiali che nella centrale ubicata in Barcellona, e pertanto si sta garantendo il modello di business basandosi su una caratteristica corporativa che è differente a tutte le imprese che operano nel settore delle casseforme.

Alsina, forte presenza internazionale

Come esempio del processo vincente di internazionalizzazione del gruppo, di seguito citiamo alcune dei cantieri più rilevanti nei quali il Gruppo Alsina sta partecipando attualmente, in tipologie costruttive molto diverse fra loro e in mercati differenti:

- Sudamerica

  • Ospedale di Antofagasta (Cile)
  • Ponte Pachitea, Huánuco (Peru)
  • Edificio residenziale Blue Tower, Asunción (Paraguay)
  • Resort El Encanto (Messico)
  • Ponte sull’Atlantico (Panama)

- Europa e Africa

  • Diga Baixo Sabor (Portogallo)
  • Ponte sul fiume Mersey, Liverpool (Regno Unito)
  • Nuova Sede del Banco Popular, Madrid (Spagna)
  • Nuova Chiesa S. Anna, Rapallo (Italia)
  • Gran Teatro di Casablanca (Marocco)

- Middle East e Asia

  • New Orbital Highway & Truck Route (Qatar)
 

Questo sito fa uso di cookie tecnici per una tua migliore esperienza di navigazione. Continuando ad utilizzare il sito, accetti la nostra policy di uso dei cookie. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la politica privacy.

Accetto i cookie da questo sito.