Seleziona una pagina

Il progetto: costruzione di spalle, pile e impalcato per viadotto

Alsina Italia ha recentemente collaborato nella costruzione di un viadotto nella città di Rastignano, nel bolognese, parte del progetto di smaltimento del traffico in uscita ed entrata nel capoluogo emiliano. In questo progetto, i sistemi Alsina sono stati fondamentali per l’esecuzione delle banchine del viadotto gettate in opera.

Una delle grandi sfide e difficoltà che presentava il progetto è stata l’esecuzione delle banchine a sbalzo dall’impalcato, senza possibilità di appoggio a terra a causa della presenza di un fiume che scorre proprio a fianco della struttura, e della mancanza di un terreno regolare di appoggio.

Alsina: soluzioni di casseratura redditizie ed efficaci per infrastrutture

Per l’esecuzione del cantiere Alsina ha fornito i propri sistemi di Multidirezionale Cl-40, Scala di accesso e Sistema Rampante MF con Hanger come soluzione speciale per le banchine a sbalzo.

Per l’esecuzione dei 220 m.l. di banchine a sbalzo sui due lati del viadotto, è stato utilizzato il sistema Hanger di ancoraggio alle travi metalliche dell’impalcato del ponte, unito a un sistema Rampante Multiform con doppia funzione di fondo cassero e passerella per gli operai. Su 80 m.l. è stato possibile invece utilizzare il sistema Multidirezionale CL-40 come sistema di appoggio, presentando questa zona altezze da terra meno elevate e terreno regolare.

I sistemi Alsina hanno quindi permesso di lavorare in completa sicurezza e di accorciare i tempi di produzione delle banchine a sbalzo, che rimangono spesso una parte complicata da gettare e richiedendo lavorazioni particolari. La soluzione con Ancoraggio Hanger + Sistema Rampante MF è stata anche oggetto di una apposita visita da parte di una trentina di responsabili della sicurezza di RFI, cliente finale dell’opera, come esempio da seguire per future lavorazioni e getti di banchine a sbalzo in completa sicurezza e velocità.

 

Ubicazione: Rastignano (Italia)

Anno di esecuzione: 2018